• MERCOLEDÌ 26 GENNAIO 2022 - S. Paola vedova

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Skuola.net a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Black friday, come è nato e perché si chiama così?

parola chiave dell’articolo

Siamo a novembre e come ormai da qualche anno è arrivata la giornata che apre ufficialmente lo shopping natalizio: insomma, novembre significa Black Friday. Il “venerdì nero” è arrivato in Italia e ogni volta regala sconti imperdibili; quest’anno questa particolare giornata dedicata allo shopping cadrà il 26 novembre, anche se ormai non si dovrebbe più parlare di Black Friday bensì di settimana del Black Friday. Sì perché molte offerte, alcune delle quali già disponibili, si protraggono per tutta la settimana del “venerdì nero”. Ma da dove nasce questa particolare tradizione americana che ha spopolato nel mondo?

    Leggi anche:
  • Netflix down, perché la piattaforma streaming ha smesso di funzionare?
  • XFactor 2021, secondo live: chi è il primo eliminato?
  • Arriva l'app per "scroccare" il passaggio in macchina per l'Università

Come nasce il Black Friday?

La tradizione americana stabilisce che il Black Friday arrivi il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento americano (ThanksGivingDay”) che si celebra il quarto giovedì di novembre. Si pensa che l’origine di questa festa risalga addirittura al 1621, quando nella cittadina di Plymouth, nel Massachusetts, i padri pellegrini si riunivano per pregare e ringraziare Dio per il buon raccolto. Negli anni sessanta, quindi quasi quattro secoli dopo, i negozianti presero l’abitudine di proporre sconti e offerte in questa giornata per incentivare gli acquisti e dare il via alla corsa ai regali di Natale.

Perché si chiama “Black” Friday?

E da dove arriva il “black” nel nome? La tradizione vuole che i negozianti fossero soliti compilare i libri contabili a penna, usando quella rossa per segnalare le perdite e quella nera invece per i conti in attivo. E nel venerdì dopo il ringraziamento, grazie alle offerte, i conti finivano ovviamente sempre in nero. Mentre un’altra interpretazione, sicuramente meno pittoresca, vorrebbe che il “nero” fosse dovuto al traffico causato dal congestionamento dei negozi assaltati da americani in cerca dell’occasione giusta.

Testi ed immagini Copyright Skuola.net



Sannioportale.it