• LUNEDÌ 17 GENNAIO 2022 - S. Antonio abate

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Skuola.net a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Black Friday 2021: i termini da conoscere per non farsi sfuggire le occasioni

Le espressioni più utilizzate in prossimità del Black Friday 2021

Mentre il Black Friday 2021 si avvicina, Berlitz, azienda internazionale di formazione linguistica e culturale, ha pubblicato i dati emersi dall’indagine che ha condotto in cui ha raccolto e analizzato le parole più usate sui siti di shopping e nei negozi per promuovere l’arrivo del giorno degli "sconti neri" in molti Paesi del mondo.

Guarda anche:

  • Quando ci sarà il Black Friday 2021?
  • Black Friday 2021: come prepararsi per approfittare delle migliori offerte
  • Quanto dura il Black Friday?
  • Black Friday 2021 su Unieuro: sconti, prodotti e offerte

Quando e come nasce il Black Friday?

Il Black Friday è l’appuntamento annuale che si svolge il giorno dopo la festa del Ringraziamento e coinvolge milioni di amanti dello shopping in molti Paesi del mondo grazie ai vantaggiosi sconti su numerosi prodotti negli store online e fisici.
Sembra che questa ricorrenza sia stata istituita in America nel 1924 quando i grandi magazzini Macy’s di New York inaugurarono la stagione prenatalizia proponendo una serie di sconti molto convenenienti. Da quel momento, dare inizio ad un’ondata prenatalizia di sconti divenne una vera e propria tradizione nazionale americana che si consolidò gradualmente dagli anni ’60 fino ad affermarsi con un successo senza precedenti negli anni ’80.

Perché si chiama Black Friday? L’origine del nome

Le ipotesi sulla nascita del nome del Black Friday sono controverse e incerte. Secondo alcuni, il “venerdì nero” fa riferimento al traffico nelle strade affollate dalle migliaia di persone in fila in attesa di approfittare degli sconti. Secondo altri invece il nome rimanda all’esodo dei dipendenti che durante il venerdì nero si mettevano in malattia per poter godere degli sconti.
L’ipotesi più fondata sembra tuttqavia essere quella che riguarda il modo dei negozianti di annotare le spese sui registri contabili il venerdì successivo alla Festa del Ringraziamento: la penna nera serviva infatti per annotare le entrate e in quel particolare venerdì, grazie alle numerose vendite, i registri risultavano scritti totalmente in nero.

Quali sono i termini più usati in prossimità del Black Friday 2021?

La ricerca sulle parole più gettonate in prossimità del Black Friday 2021, ha coinvolto i docenti di Berlitz che hanno stilato una lista delle espressioni, conosciute o bizzarre, che si riferiscono ai prodotti o alle modalità di sconto applicate in vista del venerdì nero:
    A Bargain: si riferisce ad un prodotto con un sconto molto conveniente
    BOGO/BOGOF (Buy One Get One / Buy One Get One For Free): per un prodotto comprato, il secondo è in omaggio
    Early bird special / doorbuster deal / doorbuster savings: sconto riservato ai primi clienti, solitamente valido fino alle 09:00 di mattina
    Night owl deals/ Night owl specials: sconto riservato ai clienti che acquistano a tarda ora
    Price match: rappresenta la possibilità di far abbassare il prezzo di un prodotto qualora il cliente dimostri che lo stesso prodotto sia venduto ad un costo inferiore in un altro negozio
    Price cuts: è una riduzione del prezzo della merce in vendita
    Exclusions: indica i prodotti che sono esclusi dagli sconti e che sono venduti dunque a prezzo pieno
    To snap up: indica l’acquisto veloce di un prodotto che si trova scontato ad un prezzo molto vantaggioso
    It’ a steal: è un modo di dire ironico che fa riferimento a quei prodotti venduti a prezzi talmente convenienti da sembrare un furto piuttosto che un’occasione allettante.

Testi ed immagini Copyright Skuola.net



Sannioportale.it