• DOMENICA 1 AGOSTO 2021 - S. Alfonso Maria de' Liguori

Taglio alberi in via de Nicastro, indagini in corso e sanzioni

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il comandante del Corpo di Polizia municipale di Benevento, Fioravante Bosco, in esito ai primi accertamenti disposti in ordine al taglio del glicine che colorava il muro di cinta che delimita il giardino dell’ex-Collegio degli Scolopi, il cui ingresso è situato su via Bartolomeo Camerario, rende noto che le indagini, condotte dalla stazione dei Carabinieri Forestali, sono ancora in corso. Sicuramente – scrive Bosco – gli autori del taglio degli arbusti, effettuato senza alcuna autorizzazione, saranno oggetto di una sanzione amministrativa per violazione allo specifico regolamento comunale, salvo che esista un eventuale vincolo della Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio, ancora da accertare. Non vi sarebbe, invece, la violazione alle norme recate dal Regolamento che definisce i principi e le procedure per la cura e gestione del patrimonio forestale regionale. Altra indagine, che è condotta dalla stazione dei Carabinieri di Benevento, riguarderebbe la denuncia presentata dal presidente del Conservatorio di musica di Benevento, Antonio Verga, per accertare chi abbia dato l’ordine di tagliare i predetti arbusti, visto che quest’ultimo non ne era a conoscenza. “Dopo le prime preoccupanti notizie – dichiara Fioravante Bosco – la vicenda sembra chiarirsi col passare delle ore. Vi fosse stata una tempestiva segnalazione, avremmo anche potuto bloccare l’esecuzione dei lavori, ma ciò non è successo. Difatti, solo a cosa avvenuta, è arrivata la notizia del taglio del glicine. Colgo, perciò, l’occasione per ribadire che, nel caso i cittadini verificassero che vi sono lavori di dubbia regolarità, ivi compreso il taglio degli alberi, la segnalazione deve avvenire immediatamente e non a cose fatte!”.



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it