• GIOVEDÌ 17 GIUGNO 2021 - S. Ranieri confessore

Centro storico, tentata rapina e cinesi accoltellate: arrestato anche minore

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ntr24.tv e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Tutti ricordano l’aggressione a due cittadine cinesi, entrambe accoltellate da dietro, alle spalle, e lasciate ferite a terra. Era la tarda serata del 7 aprile 2021 in via Sant’Antonio Abate, nel centro storico di Benevento.  Le due straniere furono soccorse ed immediatamente trasportate all’ospedale civile San Pio, dove una delle due apparve particolarmente grave: infatti, nella notte fu operata al polmone e per alcune ore si temette il peggio in quanto era in condizioni disperate. Oggi, fortunatamente, entrambe  si sono riprese e stanno bene. I carabinieri iniziarono subito una complessa attività d’indagine: la zona non è dotata di impianto di videosorveglianza, non c’erano testimoni oculari e le due donne erano scarsamente collaborative per difficoltà oggettive in quanto una era in Italia da pochissimi  giorni.  Le serrate indagini condotte dai militari dell’Arma hanno consentito, a distanza di pochi giorni, di trarre in arresto uno dei due responsabili dell’accoltellamento. Ieri, invece, la chiusura del caso: è finito in manette anche il secondo responsabile  della tentata rapina degenerata nel sangue. Si tratta di un minore sannita che, nel pomeriggio di ieri, su disposizione del Tribunale per i minorenni di Napoli, è stato raggiunto da mandato di arresto. Dopo le formalità di rito i Carabinieri della Compagnia di Benevento che hanno condotto le indagini lo hanno tradotto in una struttura protetta dove il ragazzo rimarrà a disposizione dei magistrati. 



Sannioportale.it