• GIOVEDÌ 17 GIUGNO 2021 - S. Ranieri confessore

Ecco Abel il robot umanoide che “capisce” le emozioni. La sua intelligenza potrebbe essere utile anche con i pazienti affetti da Alzheimer

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ilfattoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Non solo somiglia e si muove come noi umani, ma è in grado di interagire, comportarsi e percepire ciò che lo circonda in modo analogo al nostro. Il robot è il risultato della collaborazione di due settori della ricerca, la robotica sociale e l'affective computing quel ramo specifico dell'intelligenza artificiale che si propone di realizzare robot in grado di esprimere emozioni L'articolo Ecco Abel il robot umanoide che “capisce” le emozioni. La sua intelligenza potrebbe essere utile anche con i pazienti affetti da Alzheimer proviene da Il Fatto Quotidiano.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it