• MERCOLEDÌ 8 DICEMBRE 2021 - Immacolata Concezione

Rosa e le altre. Non lasciamole mai sole quando le incontriamo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Non era mia amica, Rosa. Era sbruffona, ruvida, un po’ tonta. Aveva cose misteriose come rossetti e calze velate, e ascoltava musica assurda, Mino Reitano e persino Claudio Villa. Era indiscutibilmente bella, una Biancaneve calabrese con la risata da marinaio, e una vitalità carnale che faceva a pezzi ogni grazia. Noi alle medie, che eravamo un gruppo di vecchie signore borghesi dodicenni piene di fisime, la tenevamo a distanza. Non ci piaceva, come ...



Sannioportale.it