• SABATO 27 NOVEMBRE 2021 - S. Valeriano vescovo

Più controlli a inizio dicembre per invogliare al vaccino: il piano del Viminale

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Controlli più intensi, a tappeto o quasi, per i primi dieci giorni, forse per le prime due settimane. Per dare un segnale forte, per invogliare chi prende la metro o un regionale tutti i giorni, o chi vuole pranzare al ristorante spesso, a vaccinarsi contro il Covid, se ancora non l’ha fatto. Il piano non è stato ancora messo nero su bianco, ma la linea del Viminale è questa: dare una spinta forte ai controlli nei giorni immediatamente successivi all’introduzione del super green pass, il 6 dicembre, e affidarne la gestione pratica ai prefetti. E poi, a regime, restare su numeri alti. Far vedere che l’attenzione c’è, che le forze dell’ordine si adoperano per far rispettare le regole del super green pass. Dal ministero guidato da Luciana Lamorgese non è in programma nessuna circolare da diramare verso la periferia, ma a breve - non prima della prossima settimana, in ogni caso - la ministra ...



Sannioportale.it