• SABATO 27 NOVEMBRE 2021 - S. Valeriano vescovo

I vaccini hanno evitato 22mila morti e 445mila contagi in Italia

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Huffingtonpost.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Oltre 22mila sono le vite che i vaccini hanno risparmiato. A dimostrarlo è uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità pubblicato su Eurosurveillance che mostra come siano stati evitati in Italia 445mila casi, 79mila ricoveri e quasi 10mila ammissioni nelle terapie intensive, con un effetto più pronunciato a luglio e agosto, quando si è raggiunta una copertura superiore al 60% nelle fasce sopra i 20 anni. Delle 22mila morti evitate il 71% è negli over 80. Questo, spiega l’Iss, è dovuto al fatto che è stata “la prima fascia di età a raggiungere alte coperture oltre a quella a maggior rischio di morte per Covid”. Le percentuali proseguono con il 18% di decessi evitati nella fascia 70-79, l?8% nella 60-79 e il 2% negli under 60, gli ultimi ad essere vaccinati. Senza i vaccini il tasso di ricoveri ordinari atteso sarebbe stato di 1592 ogni 100mila abitanti negli over 80, 871 per la fascia 70-79, 595 ...



Sannioportale.it