• SABATO 15 MAGGIO 2021 - S. Torquato martire

La «superiorità» della sinistra, una malattia da cui non guarirà mai

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Panorama.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


"Voi di destra vi sentite inferiori perché non avete uno straccio di intellettuale da trecento anni". Questa la lapidaria sentenza pronunciata ieri da un concitato Andrea Scanzi, durante la trasmissione Otto e Mezzo. Per carità: si vede subito che si tratta di una frase densa, sudatamente studiata, frutto di un intenso lavoro intellettuale. E del resto l'arguto giornalista l'ha pronunciata –come spesso gli accade– con quell'aria grave, rintracciabile in personaggi solenni della caratura di Hegel o del Divino Otelma. Certo: magari non si tratta di una tesi originalissima, visto che da decenni ci ripetono ormai che la cultura è solo di sinistra, gli intellettuali sono solo di sinistra, la superiorità morale è di sinistra, e così via. Però, si sa, la verità ogni tanto ha bisogno di essere ribadita. E Scanzi se ne è fatto ammirevolmente carico. Eppure, se volessimo andare leggermente oltre il detto oracolare ...



Sannioportale.it