• GIOVEDÌ 1 DICEMBRE 2022 - S. Eligio vescovo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Panorama.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



La prima «eclisse» del solare

Per fronteggiare l’emergenza energia è esplosa la richiesta dei pannelli fotovoltaici (+240 per cento nel 2022), che la Ue vuole rendere obbligatori nei prossimi anni. Quasi tutto il mercato è però in mano alla Cina. E i veri vantaggi sul risparmio finale sono da discutere...Sembra l’unica soluzione al caro energia. Non si è abbastanza green se sul tetto di casa non si attiva un pannello fotovoltaico. Il marketing è talmente smodato che nessuno osa mettere in dubbio o interrogarsi sul reale risparmio di questa fonte energetica alternativa, peraltro nemmeno a buon mercato. Perfino la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen vuole vincere la guerra del gas russo usando il sole e «rendere obbligatori i pannelli solari per gli edifici commerciali e pubblici entro il 2025 e per i nuovi edifici residenziali entro il 2029». Con questa prospettiva il mercato è impazzito. Secondo una stima delle imprese di installazione, nel primo trimestre 2022 la domanda di fotovoltaico è cresciuta del 240 per cento a fronte del +270 per cento registrato in tutto l’anno scorso. Una sorta di frenesia che rischia di creare confusione e l’illusione di tagliare la bolletta in modo facile. Naturalmente le aziende del settore ...
Testi ed immagini Copyright Panorama.it



Sannioportale.it