• MERCOLEDÌ 29 SETTEMBRE 2021 - SS. Michele Gabriele e Raffaele

ELETTRO-CRACK

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Panorama.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La scelta dell'Ue di vietare dal 2035 le auto tradizionali è destinata a provocare uno shock economico fortissimo. La transizione ecologica non è «un pasto gratis»: l'Italia dovrebbe raddoppiare la sua produzione di energia, moltiplicando in dieci anni del 600% quella da fonti rinnovabili. In più, perderebbe moltissimi posti di lavoro in settori d'eccellenza e creerebbe ulteriori problemi ambientali proprio a causa delle batterie esauste. Se ne sentiva la mancanza: il refrain del «continental correct» è tornato, perché ce lo chiede l'Europa. Di cosa si tratta? Ma di togliere dalla bolletta elettrica - era una pensata di Matteo Renzi - il pagamento del canone televisivo perché appunto Bruxelles non vuole che vi siano «oneri impropri». Con l'energia che rincara a doppia cifra (di recente abbiano scontato aumenti del 9,9% per la luce e del 15,3% per il gas), tutto fa per dare l'illusione che la transizione ecologica sia un pasto gratis. Invece è un conto salatissimo. Come quella voce che si chiama «onere di sistemi A-3», cioè gli incentivi alle energie rinnovabili, che ci costano attorno ai 13 miliardi di euro all'anno.Da qui in avanti, poi, di energia ce ne servirà tantissima. Perché, e stavolta ce lo impone l'Europa, tra dieci anni tutti a batteria. Ha spiegato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen che lo facciamo per il nostro bene e per quello della Terra di mandare in soffitta le auto a motore endotermico, perdendo per strada qualche milione di posti di lavoro; crescerà così la finanza verde (altra speculazione), i cittadini pagheranno molto di più l'energia e le tasse «green» in attesa della pianeta pulito. Viene da chiedersi se un impegno così importante e imponente sia supportato da altrettanta coerenza, o se non ci avviamo verso un elettrocrack che per le finanze delle famiglie potrebbe essere un elettroshock. Compulsando ...



Sannioportale.it