• LUNEDÌ 25 OTTOBRE 2021 - S. Bonifacio I papa

Intesa Sanpaolo, Borio: serve un cambio di prospettiva da parte di tutti nel settore

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Quifinanza.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


(Teleborsa) – “In un contesto di mercato come quello attuale dove il livello dei tassi non consente alle Compagnie di Assicurazione di proporre il tradizionale prodotto rivalutabile di Ramo I, c’è bisogno di un cambio di prospettiva da parte di tutti: clienti, Compagnie e Supervisori. I clienti, rivalutando il prodotto vita come un fidato compagno di viaggio e quindi in una logica più a lungo termine. Le Compagnie, devono innovare, non solo sul fronte dei prodotti ma anche sul fronte degli investimenti a copertura. In ultimo, i regolatori che devono tenere il framework di supervisione al passo con il nuovo contesto di mercato”. È quanto ha dichiarato da Federico Borio, Chief Risk Officer di Intesa Sanpaolo Vita, intervenuto oggi all’evento “Bancassicurazione 2021” promosso da ABI e ANIA. “La ricerca di rendimento da parte delle Compagnie, ha portato pian piano verso forme di investimento più legate al mercato e alla crescita della quota di polizze unit linked, prodotti che riescono a inglobare al loro interno una forte connotazione assicurativa e che li fanno essere ottimi alleati anche in logica di pianificazione successoria”, ha aggiunto. Per Borio, “i prodotti multiramo sono un’ottima soluzione per coniugare al meglio l’esigenza di tutela legata ai prodotti di Ramo I e le possibilità di ricavare interessanti rendimenti fornite dai prodotti di Ramo III. Anche se non si tratta di prodotti di Ramo I, e quindi con una garanzia di tutela totale, sono comunque un’ottima forma di investimento, che consente ai clienti di operare tra le due componenti di garanzia e rendimento, senza dover uscire dal prodotto ed in funzione della fase di vita o del contesto di mercato”. “Quello che abbiamo potuto osservare è che i clienti apprezzano questo genere di prodotti, che rappresenta ormai una fetta consistente della nostra raccolta“, ha concluso.



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it