• SABATO 27 NOVEMBRE 2021 - S. Valeriano vescovo

"Sulla buona strada per la catastrofe". Clima impazzito, "+2,7 gradi": cosa significa

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


"Siamo sulla buona strada per la catastrofe climatica": l'allarme arriva dal segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, che ha presentato il rapporto sul divario delle emissioni 2021 dell'"Environment Program". Nonostante i progetti e le misure già messo in  campo, la situazione non sembra migliorare: "Andiamo verso un catastrofico aumento della temperatura globale di circa 2,7 gradi Celsius". Cosa che fa allontanare sempre più gli obiettivi dell'accordo di Parigi. L'appello di Guterres è molto chiaro: "L'era delle mezze misure e delle false promesse deve finire".       Il segretario generale delle Nazioni Unite spera che qualcosa possa muoversi in occasione del prossimo vertice sul clima, la Cop26, che si aprirà a Glasgow il 31 ottobre: "Gli scienziati sono chiari sui fatti. Ora i leader devono essere altrettanto chiari nelle loro azioni, devono venire a Glasgow con piani audaci, vincolati nel tempo per raggiungere lo zero netto". Poi ha continuato a definire "insufficienti" gli impegni assunti finora.        Il rapporto dell'Onu mette in evidenza soprattutto la differenza tra dove si prevede che ci saranno le emissioni di gas serra nel 2030 e dove dovrebbero essere per evitare impatti peggiori dei cambiamenti climatici. Il tono utilizzato nel testo è allarmante: si sottolinea che in questo modo si va verso "catastrofi" sempre maggiori e che "con l'intensificarsi dei cambiamenti climatici l'umanità sta esaurendo il tempo per limitare il riscaldamento globale".      



Sannioportale.it