• GIOVEDÌ 5 AGOSTO 2021 - Maria SS. della neve

"Mi ha massacrata, ora riveli quanti soldi prende". Ilona Staller, la fucilata contro Luigi Di Maio: un gravissimo sospetto

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Liberoquotidiano.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ilona Staller, ex attrice a luci rosse ma anche ex parlamentare, attacca Luigi Di Maio con la stessa arma che il grillino aveva usato contro di lei qualche anno fa. La 70enne, nota anche con lo pseudonimo di Cicciolina, percepisce un vitalizio di 800 euro. Adesso, dalle colonne di Novella 2000, lancia una frecciatina direttamente contro il ministro degli Esteri, che in passato l'aveva criticata proprio per via del vitalizio: "Mi ha massacrata per fare la propria campagna elettorale sui vitalizi".       Per "colpa" del pentastellato, fa sapere la Staller, "anche la gente aveva iniziato ad aggredirmi sui social". Di qui una proposta: "Chiediamo a Di Maio quanto percepisce al mese? Sicuramente più di 10 mila euro. Vorrei invitare lui e gli altri politici a tagliarsi un quarto dello stipendio”. Il taglio dello stipendio - ironia della sorte - è proprio ciò che i 5 Stelle chiedono da tempo a deputati e senatori. Proprio su questo argomento, l'ex parlamentare si era scagliata contro Di Maio già quattro anni fa. In quel caso a far arrabbiare Ilona fu l'elenco - fatto dall'ex capo politico del M5s - degli ex onorevoli che percepivano l'assegno senza meritarlo. Tra questi c'era anche Cicciolina, che su Facebook scrisse: "Chiedimi scusa ufficialmente, altrimenti sarò costretta a querelarti".      



Sannioportale.it