• MERCOLEDÌ 30 NOVEMBRE 2022 - S. Andrea apostolo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright tg24.sky.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



The Whale, la polemica di Daniel Franzese: “Perché Fraser e non un gay obeso, come me?”

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo Dopo che sono state spese solo ed esclusivamente parole di elogio per la grande interpretazione di Brendan Fraser nel film-capolavoro The Whale, adesso fanno capolino anche le critiche. Alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia la pellicola diretta da Darren Aronofsky è stata una delle più apprezzate di tutta la kermesse, e in particolare proprio la performance da pelle d'oca del suo protagonista è ciò che ha fatto lacrimare gli occhi di tutti. Recentemente però si è levata una voce che esprime dissenso nei confronti di quel casting: l’attore statunitense Daniel Franzese, membro della comunità LGTB, intervistato da People ha criticato la scelta di scritturare Brendan Fraser per il ruolo di un omosessuale obeso. “Ma perché? Perché indossare un vestito ingrassante per interpretare un queer da 200 chili?”, si è domandato Franzese. “Attori come me e i miei colleghi coglierebbero al volo l’opportunità di recitare in un film come The Whale”. Quel “come me” si riferisce al fatto che Daniel Franzese è gay, dichiaratosi pubblicamente nel 2014. In più è anche una persona obesa, come lui stesso ha ammesso nella stessa intervista su People, aggiungendo che se c'era uno perfetto per la parte quello era proprio lui.
Testi ed immagini Copyright tg24.sky.it



Sannioportale.it